Serravalle Scrivia: Gotico d’Autunno. Un intero ciclo dedicato al più tenebroso dei generi letterari organizzato dalla Biblioteca comunale

Serravalle Scrivia

Gotico d’Autunno. Un intero ciclo dedicato al più tenebroso dei generi letterari organizzato dalla Biblioteca comunale.

Dal 21 al 31 ottobre.

La paura più antica è quella dell’ignotososteneva lo scrittore statunitense H. P. Lovecraft (1890-1937) ed è proprio questa condizione emotiva, insieme ad elementi irrazionaliesovrannaturali, ad un’atmosfera cupa e misteriosa, accompagnata da sfumature fantastiche e spesso mostruose, a costituire un elemento essenziale del romanzo gotico. Un genere letterario, sviluppatosi nella seconda metà del settecento, che godette di grandissima fortuna durante tutto l’Ottocento fino ai nostri giorni e cui si dedicarono autori di assoluto spicco come George Gordon Byron, Matthew Gregory Lewis, Horace Walpole, Ann Radcliffe, Mary Shelley, Robert Stevenson, Jane Austen, Bram Stoker e molti altri.

La grande qualità letteraria insieme al forte appeal che questo genere ha tra le giovani generazioni hanno spinto la Biblioteca comunale “Roberto Allegri” di Serravalle Scrivia ad inaugurare un’intera sezione dedicata al gotico nel periodo più tenebroso dell’anno: ottobre. Se il “gotico” è allo stesso tempo raffinata cultura, fascino e divertimento la nascita di “Gotico d’Autunno. Suggestioni di nebbia e vecchie storie”, un intero ciclo dedicato alla più tenebrosa delle letterature, è stata una naturale conseguenza.

Un ciclo che comprenderà, oltre all’inaugurazione dello scaffale librario in Biblioteca, l’incontro con un autore gotico contemporaneo, una conferenza, “racconti brividosi per bambini”, un momento conviviale (la cena “Bocconi di Paura” presso il Circolo Arci) e uno ludico (l’Escape Room per famiglie “La Danza delle Streghe” in Biblioteca). Si tratta di un modo per promuovere cultura, socialità, divertimento, suggestioni in un periodo come quello autunnale  in cui spesso mancano le occasioni di aggregazione.

“La nostra Biblioteca – ha detto l’assessore alla cultura Silvia Collini– sarà la protagonista di tante belle iniziative dove poter fare cultura insieme e promuovere la socialità. Uno spazio di incontro tra desideri, idee, richieste e progetti a più livelli dove potersi ritrovare, leggere, studiare, ma anche svagarsi. Gotico d’Autunno risponde proprio a questo intento ed è pensato per fornire spunti e occasioni di approfondimento per appassionati del genere e non solo. Sarà il primo di una serie di cicli e appuntamenti letterari davvero coinvolgenti che sono felice di poter sostenere

La rassegna partirà venerdì 21 ottobre, alle 17.00, in Biblioteca, con l’evento “I sentieri del Gotico. Racconti, leggende, luoghi abbandonati del nostro territorio. Incontro con lo scrittore Matteo Pastorino”. Introdurrà Patrizia Ferrando.

Psicologo, insegnante e scrittore, Matteo Pastorino coltiva passioni quali lo studio della storia di Genova, l’esplorazione di luoghi abbandonati secondo la filosofia urbex, la conoscenza dei cimiteri antichi. Tra i suoi lavori, di particolare rilievo l’impegno come coautore di due guide di taglio saggistico, una sul cimitero monumentale di Staglieno, l’altra sulle “vie dell’acqua”: mulini, fonti di approvvigionamento, cartiere.

“Il fantasma di Castel Roccatagliata”,edito da ERGA, riunisce diciotto racconti che, pur prendendo origine da leggende e narrazioni di remota origine, non si fermano al riportare il dato della tradizione, ma lo trasformano in materia creativa per pagine che omaggiano, nello stile, i classici della letteratura gotica. Ne risulta una commistione interessante e riuscita fra un mood giovane, un interesse profondo per l’elemento leggendario, e una non dimenticata raffinatezza ottocentesca. Le ambientazioni richiamano atmosfere riconoscibili dell’entroterra ligure, fino a raggiungere le valli Scrivia, Borbera e Lemme.

Castelli misteriosi e isolati, case dalla fama sinistra, villaggi e chiese abbandonate, si alternano quali scenari e ispirazioni a colline solitarie, rovine silenziose, scorci a picco sul mare e boschi, ma anche ad angoli apparentemente “normali”: un intero patrimonio di suggestioni, eredità di una terra dalle molteplici vicissitudini e testimonianze, carica di un folclore ricchissimo e spesso dimenticato. I racconti, nati così dalla fantasia dell’autore e dalle inquietudini ataviche, collettive, accompagnano a cercare “i mostri nascosti all’angolo della strada”, a riscoprire i timori, le superstizioni che pulsano per le valli e che si celano alla vista. Le leggende si fondono con la fantasia, i fatti si mischiano con l’incubo e l’incomprensione, luoghi specifici con atmosfere riconoscibili ma meno definite.

Non sempre eventi inspiegabili richiedono presenze soprannaturali, perché la stessa mente umana può diventare oscuro enigma: il giudizio, in ultimo, spetta al lettore.

“Chissà che, anche nelle più assurde storielle non si possano nascondere disturbanti verità…” sembrano sussurrare, come un interrogativo, i racconti.

Gli appuntamenti successivi saranno:

27 ottobre  Dolcetto Scherzetto! Racconti  Brividosi aspettando  Halloween. Per bambini da 0 a 6 anni. Alle 17.00 in  Biblioteca.

28 ottobre L’ Anno senza  Estate. Leggere gotico ieri e oggi. Con la giornalista e scrittrice  Patrizia  Ferrando.Inaugurazione scaffale dedicato alla letteratura gotica. Alle 17.00 in  Biblioteca.

30 ottobre.  Bocconi di  Paura. Sarete ammessi alla Scuola del  Male? Cena Gotica presso il Circolo Arci “La Storia” alle 20.00. Posti limitati! Prenotazioni entro il 23 ottobre al n° 379-2133332 ( Luigi)

31 ottobre. La  Danza delle  Streghe. Escape  Room per famiglie. Dalle 15.00 alle 18.00 in  Biblioteca.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...