Lucia Triolo: penultimo

passo passo
tutto è caduto 
calmo, sommesso

nessuno l’ha tolto
è caduto
senza deglutire
privo di importanza

solo ciò che non ti
ingoia
é irresistibile

una povertà senza fragore 
non tenebra né luce
è il penultimo divoratore:

camuffa il “poi”,
lo sfuma
e si congeda
e non consuma

chi è vivo resta caparbio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...