CONFIDARSI, di Silvia De Angelis

Talvolta si sente la necessità di parlare dei propri crucci, o le proprie preoccupazioni, con qualcuno che
abbia la voglia di ascoltarci. In linea di massima questo “qualcuno” è sempre una persona amica, o,
altrimenti chi sia in sintonia coi nostri pensieri.
Infatti si ha l’impressione che condividere un’idea, che momentaneamente ci affligga, con un altro
essere umano, in qualche modo alleggerisca, la questione che abbiamo in testa.
Allora “l’ascoltatore” si arma di pazienza, e buona volontà, e cerca di consolarci e di trasmetterci
idee positive, facendo in modo di tranquillizzarci e di rendere meno ardua l’entità del problema in
questione.
Menomale che esistono queste persone, così disponibili, nell’occasione di cui trattasi, altrimenti
in alcuni momenti, di intensa inquietudine, si sprofonderebbe in un oscuro vuoto d’anima,  molto
difficile da risanare.
E’ importante parlare, esprimere i propri punti di vista e le incertezze che ci affliggono, perché
estrapolandole, è come se diminuissero di valore, essendo portate alla luce e smitizzate nella loro
complessa essenza.
Parlarne con qualcuno, rappresenta anche uno scambio di opinioni sulle varie problematiche della
vita, sempre così presenti, e imprevedibili, nel loro porsi.
Naturalmente per confidarsi, sarà opportuno scegliere sempre persone positive, che col loro carico
di benessere mentale, potranno dare il giusto apporto emotivo a una “sindrome di pessimismo”, e
incertezza, che di tanto in tanto si appropriano della nostra mente.
@Silvia De Angelis 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...