SCENDI, SIGNORE!, di Miriam Maria Santucci

Terrificante Regressione Umana 

SCENDI, SIGNORE!

Scendi, Signore,
qualunque sia il nome con cui vieni chiamato
scendi sulla terra insanguinata
che ingoia bambine martoriate
e donne imprigionate nei loro lenzuoli.
Scendi, Signore,

libera da assurde atrocità
le nostre sorelle afghane
che conoscono solo tenebre e dolore.
Per una volta sola almeno, un solo istante,
scendi dall’alto dei cieli!
Scendi, Signore!

#MiriamMariaSantucci

#cuoriakabul
#poesiaitaliana
#oltreiconfinidelcieloedelmare

foto Web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...