FRA LE DITA E IL VENTO

quandolamentesisveste

In un’inquieta scorribanda di pulsioni
lascio trapelare un plancton di fragili memorie
ancora in bilico
fra le dita e il vento
quasi a lasciarle scivolare via nell’oblio di stelle.
Invece sono fra l’ala e il guado del pensiero
come insistente semicroma
che faccia sentire il breve tempo di battuta
aperto a un fiore
mentre pianga
dietro il sole
il ciondolio della corolla
@Silvia De Angelis 

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...