Passeggiata a Abù Nagia

Torno da te
madre mare,
ai tuoi mormorii
placidi e dolenti,
sapiente abisso
di lune e dune,
torno dall’oscuro
silenzio stupefatto
del mio morire.

*Abù Nagià – porto sicuro in arabo.

Valderice – mare di Bonagia 02.01.2023

© Cipriano Gentilino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...