UN BOCCOLO, di Silvia De Angelis

notevole l’effetto di quel tuo saggio esponenziale

– varca i confini del buio acceso –

migrando scivola nel mio sentiero

ove insinua mordenti spasmi nel frangente di luna che ride

– dolce annodare ambrosia e balsamo estatico nello spalmare ebbrezze di mughetto –

mi immergo estasiata in quel passo non più titubante

ove soffio delicato sfuma esili reticenze

in quel dolce inclinare attorcigliato boccolo sfumato…

@Silvia De Angelis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...