ASIMMETRICHE SINTONIE, di Silvia De Angelis

M’avvolge flessuoso

un attraente approccio d’amore

Ne appago ebbra

l’inebriante volteggio

di mani che si sfiorano

Morbide levigano

ancestrali segmenti

di lontane sintonie

esaltando una crescente bramosia

Complice d’un frenetico baleno

ne esalta lo sfuggente eco

impigliato dolcemente

nell’indefinita latitudine dei sensi

@Silvia De Angelis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...