Poesie: Le trecce di Dio, di Donatella Maino

Donatella Maino 

le trecce di Dio

smurata dalla cella temporale

camminerò i fieri passi

della donna di strada

che cade sopra la logica del topo:

s’infila nella trappola

per non doverla temere;

tuttavia, io credo

che piantando nella terra un pettine

riuscirò a filare le trecce di Dio

in ragione di lunghi solchi

innervati alla mia spina dorsale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...