MI SENTO IN BILICO, di Mirella Ester Pennone Masi

Mirella Ester Pennone Masi

MI SENTO IN BILICO

(controcanto)

Vita lieta che da bambina

aleggiavi cantando, mi ricordi

anche gli ingenui vent’anni,

i sospiri non devi aggirare

fosti il tenero mistero del cuore

e la fiaba priva d’inganni.

Cerca e trova nel lontano mare

la memore bufera di sentimenti;

l’azzurro splenderebbe solare.

Ritornerai, è quel che io sento,

sopra i fiori e i roveti morenti.

Trovatore di quel mio tempo

il notturno sarà un nuovo volo;

già ti scelsi tra mille più stelle:

“Forse sei un miraggio tremulo

che vuole risplendere da solo?”

Sai che, quelle lacrime salmastre

fra le ciglia pungeranno sempre?

Ma noi siamo ancora gli stessi,

viviamo dunque la lirica campestre

mosto dolce e musica solenne:

“Mi sento in bilico!”

@Mirella Ester Pennone Masi 26 novembre 2022

photo dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...