Novembre …Gabriella Paci

Si trattiene sulle ciglia della sera

 il raggio che invano finge l’estate

nella foglia ingiallita sul ramo

 nella brina che piega lo stelo

nella nube che preme sul cielo

a richiamo di pioggia incipiente.

S’assottiglia la voglia dell’aria

nel  respiro più corto che punge

mentre si restringe la luce del giorno

E si pensa al tempo che corre

nel  tramonto che sussurra la fine

come curva che segna rughe d’ombra

ch’oggi son  più lunghe di ieri.

E’ Novembre nella cenere arsa

di castagne vogliose di vino

 a scaldare coperte di sogni

a coprire l’incertezza che segna

il cammino su tappeti consunti

 di foglie.

E’ novembre e si pensa a chi

c’era prima nel sospiro d’un’ ala

che vola  come segno fugace

di un pianto che s’alza  al cielo

a dire che il ricordo aleggia tra noi.

Photo taken in Laihia, Finland

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...