NEL CIELO CERCATO

quandolamentesisveste

Irriverente la sagoma del mattino
nell’alone d’un indefinito malessere
coniugato in un bizzarro menù
nell’evasione del buio.
Lontana dal parafrasare capriole
annuso fior di magnolia
distinti dall’essenza di vigna
tipica di giorni d’uva.
Lievi contorni di luce nella mano
raccontano di trame scontrose
in un pressappoco di nubi
galleggianti in un far di vento
che le accorpi in un aquilone fluttuante
simbolo d’un ipotetico sogno
borbottante
nel fondo d’un cielo cercato…
@Silvia De Angelis 

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...