Milton M 02– ¿el martes incluye la tentación?

Milton M 02 – Il martedì include la tentazione?
Inserito da J RE CRIVELLO il 3 OTTOBRE 2022
Di j re crivello
Milton M ha chiamato sua madre, era martedì, voleva sapere se l’altra parte avrebbe detto: sto bene! E la sua prima reazione è stata che ha avvertito una risposta annunciata, alla quale non ha improvvisato e ha detto qualcosa del tipo:
—Questa mattina a Barcellona vuole piovere ma non osa. Abbiamo una siccità…
“Piove qui tutti i giorni”, rispose sua madre. Milton era già rotto, erano le 8 di sera e la testa gli faceva un po’ male per il lunedì e la sua festa sessuale, e ora era davanti all’altare dell’autocontenimento, gli passò per la testa come una raffica quel giorno in cui erano a messa e sua madre indossava un velo. Guardò i santi e le loro gesta. Milton era affascinato dalle facce tristi di ogni talpa. La sua reiterazione nel dire che questa vita era formaggio e pane tostato, al massimo a piedi nudi e uscendo da un vestito da vergine gli dava colore. “Ma perché sono tutte vergini?” Poteva chiedere a sua madre.
“Non hanno avuto contatto fisico”, avrebbe risposto. Milton in quegli anni era un ragazzino assente da tutto, tranne che dal contatto fisico. Per un po’ ha dormito con una zia in un grande letto e quelle notti gli sembravano molto lunghe. Ricordava persino il rituale, si toglieva i vestiti, indossava una camicetta e poi una camicia da notte, ogni sera una diversa, poi si metteva a letto e lo chiamava. Milton è entrato nella cuccetta e una serie di movimenti si è scatenata fino a quando il russare di Maray G gli ha permesso di vivere mentalmente le avventure della giornata.

  • Sei qui? disse sua madre. “Sì,” rispose, “è perché mi sono ricordato di zia Maray.”
    “Tua zia era una santa, andava in chiesa ogni settimana e faceva opere di beneficenza”, ha detto sua madre. Milton M è stato in grado di associare le Vestali della sua infanzia alla messa e si assomigliavano. Da cui dedusse che era vergine e chiese:
    — La zia è sposata?
    — No, diceva sempre che sarebbe rimasta a vestire i santi — e così è stato. Milton per capriccio del destino era andato a letto con un santo, il suo destino lo aveva collocato all’interno del territorio dove il sesso è un elemento infido. Diciamo che è nascosto, ma persiste. Anche sua zia Maray era una donna molto bella. Si vestiva con colori vivaci e sì, indossava strati che si toglieva a seconda del calore dell’ambiente. Le sue gambe rosee erano un silenzio che gli uomini avvertivano ma non osavano insinuare un momento folle in sua compagnia. Era una vestale, una vera vestale della chiesa ma ferma e rosea tra i vivi.
    — Zia Maray è andata dal dottore? chiese Milton M.
    “Certo, come tutti gli altri!” Visitavo questo Fernandez da Pristina Street. Quel signore lo ha curato per tutta la vita, era un medico così bravo che… Sua madre si fermò, sembrava che qualcosa non andasse e disse: voi lo pensate?
    “Il mondo delle donne single è un mistero materno”, ha risposto Milton.
    “Vieni a pensarci bene”, continuò sua madre, zia Maray aveva qualche anno di mal di testa e andava spesso dal dottore, e noi a casa le consigliavamo di consultare qualcun altro e lei resistette. Milton aveva decifrato un enigma, ma era legato a quelle notti in cui dormivano insieme, forse alla loro intima gelosia unita a certi eccessi. Davanti al quale gli apparvero all’istante le vestali mariane della chiesa e poté intuire:

ci sono devozioni che includono il purgatorio e la tentazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...