Malinteso (6) di Giovanni Mainato

Malinteso (6)

Postato il  di Giovanni Mainato

Mi è capitato un episodio curioso che vi voglio raccontare. Era tanto tempo che volevo visitare la Spagna e finalmente ho approfittanto di questo fine settimana libero per un breve viaggio a Barcellona. 

Appena arrivato ero così eccitato che ho iniziato a salutare tutti quelli che incontravo. Ad un certo punto ho visto un meraviglioso banco di frutta e rivolgendomi al fruttivendolo gli faccio: ‘Salve signore, lei non immagina come sono eccitato di visitare la sua città: non vedo l’ora di conoscere i membri della Sagrada familia, di assistere ad una partita della vostra straordinaria squadra al Camp Nou, di vedere le opere di Gaudì e di Picasso, di vivere l’ebrezza della vostra vita notturna… Inoltre ammiro il vostro buon umore e il vostro orgoglio catalano’.

Dal momento che il fruttivendolo mi guardava esterrefatto, io mi sono reso conto che gli stavo parlando in italiano: ‘Oh, escusas, escusas hombre. Non imaginas como soy entusiasmado, como soy contento de encontrar los membros de la Sagrada familia, di asistir a un match de futbol de vuestro extraordinario equipo, de ver las maravvillosas operas de Gaudì e de Picasso, de vivere la movida, la vida nocturna, Olè! Ademàs yo admiro el vuestro buon humor y el vuestro orgullo catalano!’. 

Niente. Il fruttivendolo ancora esterrefatto. A quel punto io: ‘Oh, che stupido, come ho fatto a non pensarci prima? Stavo parlando castigliano! Chiedo umilmente scusa: parto subito con il catalano…’

Stavo già per ritradurre il discorso quando lui mi fa: ‘Ma che minchia dici? Aricchiuni! Test’ri cazzu! Figghiu ri buttana! Cuinnutu! E’ megghiu ca ti stai mutu! Ietta sangu! Cugghiuni! Pezz’i mieidda! Scemunitu! Sucaminchia! Babbu! Non ci scassari a minchia! Picchì non t’ammazzi? Và rumpiti i cuoairna! Rugnusu!’

E niente! Anche questa volta il navigatore mi ha giocato un brutto scherzo: sono finito a Barcellona Pozzo di Gotto. Peccato! Posso però garantire che anche qui le arance sono squisite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...