Alla giornalista Maria Grazia Di Mario il “Premio Minerva 2022” alla Carriera

Maria Grazia Di Mario – Duilio Paiano giornalista

Nella VI edizione del “Premio accademico internazionale di letteratura contemporanea L. A. Seneca” alla giornalista Maria Grazia Di Mario viene assegnato il “Premio Minerva” 2022.
La consegna del Riconoscimento, un’opera scultorea realizzata dall’artista Dino Bilancia, è avvenuta il 15 ottobre 2022 durante la cerimonia conclusiva del Premio letterario Seneca, presso il Castello normanno svevo di Sannicandro di Bari. Il Senato dell’Accademia delle Arti e delle Scienze filosofiche ha così motivato la scelta:

In riconoscenza agli Alti meriti per l’impegno e la capacità divulgativa, per l’amore verso la ricerca della notizia, la deontologia e il sapere, spaziando dal giornalismo alla letteratura in modo incisivo e personale e per aver saputo modulare la sua scrittura con toni distesi e accattivanti sulle pagine di narrazione del presente e con piglio innovativo riguardo all’ambito culturale letterario in cui i riconoscimenti ricevuti ne attestano l’ampia validità e il ricco bagaglio di conoscenze.

Premio Minerva 2022 alla Carriera per la sua vasta opera di giornalista e saggista, per la sua visione cosmopolita della notizia e i profondi legami con le origini e la sua storia personale, per il suo carattere entusiasta e la versatile professionalità a cui si devono i successi da lei siglati; per l’acume con cui ha saputo muoversi tra le pagine di quotidiani dalle ormai antiche origini contribuendo al mantenimento della pluralità e all’indipendenza dell’informazione legata alla grande tradizione del migliore giornalismo italiano.

Maria Grazia Di Mario oltre a un folto percorso giornalistico è impegnata in vari settori letterari.
Laureata in Lettere e filosofia presso La Sapienza di Roma, ha conseguito il diploma in Giornalismo e Tecniche audiovisive presso l’Istituto Superiore di Giornalismo di Camerino e il diploma in Laboratorio di scrittura per la narrativa, la sceneggiatura e il fumetto.
È iscritta all’Albo dei Giornalisti pubblicisti e all’Albo dei professionisti. Corrispondente, inviato, caposervizio, caporedattore, direttore si è occupata di cronaca locale e nazionale, cultura, turismo e spettacolo, economia e politica.
Ha fondato case editrici e periodici nazionali e locali.
Insegna Giornalismo nelle scuole superiori presso la Dante Alighieri di Roma.
Attualmente collabora con le riviste letterarie Fili d’Aquilone, con il blog letterario Alla Volta di Leucade, il quotidiano L’Avanti online e con La Voce di New York.
Per l’ufficio stampa dell’Università La Sapienza di Roma (Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali) e dell’Accademia Polacca di Roma, si occupa di comunicazione per grandi eventi culturali e letterari. Dirige i magazine da lei fondati http://www.thefilmseeker.it, http://www.sabinamagazine.it e il periodico cartaceo Sabina, la più antica testata della provincia di Rieti e della Sabina.
Già vicedirettore del Cinecorriere e caposervizio presso il Radiocorriere TV edito dalla Rai, ha curato l’ufficio stampa delle trasmissioni di Canale 5 per molte trasmissioni tra cui La Corrida, condotta da Corrado.
Ha collaborato con testate nazionali quali Il Messaggero, redazione di Rieti e del Lazio, con articoli di grande impatto sociale inerenti la realtà del territorio; Avvenire; L’umanità, occupandosi di economia, politica, cultura e inchieste sociali; Paese Sera, cronaca, politica, attualità.

All’attività giornalistica, affianca quella di saggista e poetessa.
Nel 2013 pubblica il saggio Alberto Moravia Il Profeta Indifferente realizzato in sinergia con l’Archivio del Novecento dell’Università La Sapienza di Roma. Il saggio è tra i cinque finalisti del Premio Carver si classifica 2° al Premio Nabokov.
Suoi anche il saggio Roma di Moravia tra narrativa e cinema, il libro di poesia L’Attesa Infinita (di recente ha vinto un Premio Speciale ad Abano Terme) e La donna senza testa (vincitore del Premio ArgenPic e del Premio Letterario Mondiale Golden Aster Book).
Molte le sue interviste a importanti personaggi del mondo televisivo e cinematografico e a dirigenti Rai, tra i quali Nino Manfredi, Gigi Proietti, Piero e Alberto Angela, Paolo Villaggio, Pippo Baudo, Katia Ricciarelli, Raffaella Carrà e personaggi politici tra quali il Presidente della Repubblica Cossiga. È stata ospite in numerose trasmissioni Rai.
Intensa anche la sua attività di operatrice culturale
Nel 2014, dopo la morte del padre Angelo (poeta, scultore, etrusco-logo), fonda e dirige la Biblioteca Casa Museo Angelo Di Mario, occupandosi anche delle Relazioni Esterne e dell’Ufficio Stampa.
Grazie al suo impegno, la biblioteca viene riconosciuta dal M.I.B.A.C. e dalla Regione Lazio.

Attualmente sono in corso vari progetti ed eventi di tipo culturale e sociale in sinergia con numerose istituzioni pubbliche e presidi culturali, con l’intento di valorizzare la figura paterna e di stimolare la cre-scita del territorio.


Estratto Antologia Seneca 2022
Maria Teresa Infante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...