La rubrica del poeta sconosciuto: Manuela Floris, intervista a cura di Marina Donnaruma

Io nel web cerco scrittori che mi emozionano, mi accorgo spesso che i fiori più belli
e profumati appartengono a persone sconosciute, non apprezzate per quello che meritano.
Manuela Floris, solo il nome ti fa pensare a uno splendido bouquet di fiori, poi come se il suo nome uscisse da un flauto traverso, tanto è la sua armonia.
Le sue poesie sono profonde, un anima sensibile, delicata, dentro un mondo insondabile. con un non so che di misterioso, inafferabile, emozionante.
Mi sono commossa più di qualche volta leggendole. Comunicare le proprie emozioni attraverso le parole non è facile, ma chiunque riesca possiede un cuore e un anima che arrivano dove altri non riusciranno mai. Manuela è giovanissima, è nata a Napoli il 18 dicembre del 1995, come dice lei stessa, non potrebbe mai vivere lontana dalla sua città, l’ama moltissimo.” la città più bella del mondo ” cosi dice Manuela. Sono D’accordo con lei,
Napoli è bellissima e come diceva Pino Daniele ”Napoli è mille colori ”.
Ha un diploma di liceo artistico, laurea triennale all’accademia, e ora sta cercando di portare a termine la specialistica.
Una ragazza che difende molto la sua privacy, ma a noi interessa conoscerla come poetessa e le sue poesie parlano di lei, basta ascoltarle. Manuela quindi nasce artista, prima pittrice, i suoi soggetti preferiti le Madonne e rielabora grandi pittori in modo personale.
Manuela è moto attiva nei social con un gruppo di poesia che si chiama ”I sogni del cuore e la musica dell’anima” su fb. Il gruppo è un giardino fiorito come lei, in poco tempo ha realizzato l’adesione di più di mille membri. Che dire? il suo gruppo profuma di dolcezza, rose e gelsomini.

Manuela per me è una grande gioia che tu mi abbia permesso di scrivere di te su ” Alessandria Today”. Ti farò delle domande, anche per far capire che il tuo talento
è assolutamente naturale ed incredibile. Tu quindi nasci come pittrice, quando hai scoperto
la passione della poesia? cosa ci dici?

Mi chiamo Manuela Floris. Ho avuto la fortuna di nascere a Napoli, la città più bella del mondo. Ho 26 anni e ho frequentato il liceo artistico della mia città! Poi ho conseguito con successo la laurea triennale, in attesa di poter frequentare la specialistica in arti grafiche! Coraggiosamente, mi sono creata imprenditrice di me stessa: infatti, ho aperto un laboratorio artistico di Arte e ceramica. Due anni ricchi di soddisfazioni e non avevo ancora in tasca il mio titolo accademico! Ero proprio alle stelle. Il mio laboratorio artistico si chiamava (chipeus art) e tutte le mie opere sono firmate così.
Amo l’arte in tutte le sue forme.
Approdata ai social qualche anno fa, scrissi una piccola poesia… Fu così che iniziai a sognare di scrivere poesie, ma non mi sono mai reputata una poetessa. Scrivo per amore ciò che portò nel cuore, come quando dipingo le mie Madonne.
E infine, ho trovato anche degli amici che mi spronano per il meglio quando mi vedono in difficoltà, perché per me sono fonte di grande amore ed enorme gioia! Eh si, una margherita è stata la mia prima fonte di ispirazione, m’ama non m’ama.

Manuela Floris ama i soggetti religiosi, il suo bellissimo Cristo

Manuela esprimi le tue emozioni sia nella pittura, che nella poesia, quale è la differenza?

Esattamente nasco come pittrice su qualsiasi supporto ed essendo di Napoli … spesso ho usato la pietra lavica per le mie opere. La poesia ti permette di far confluire i sentimenti più profondi e portarli a tutti. La pittura non sempre riesce in questo intento.

Tu hai un gruppo, i sogni nel cuore, la musica nell’anima, hai più di mille iscritti, quindi hai fatto un buon lavoro, che ne pensi dei gruppi in genere?

  • Io amo e trasmetto amore era la finalità che mi ponevo. Non un gruppo di svago ma qualcosa che fosse dono di se! Spero di essere riuscita nel mio bisogno di dare amore! ne ho raccolto tanto. Gli altri gruppi non saprei. Questo era il mio sogno!.

Manuela è stato bellissimo parlare con te, un anima pura e dolce.

Le poesie di Manuela raccontano di se, leggendole capiamo chi essa sia.

TIRAMI A TE

Ma forse penso,
non sono nata,
mai.
Sono l’ombra dei miei
desideri
Nati per non durare…
sto aspettando… cosa?
La vita
la sabbia lentamente scivola nel mio corpo,
galleggia nell’olio
della nascita… nella
grande placenta cosmica.
Tieni un capo del filo,
con l’altro capo in mano
io correrò nel mondo.
Tra i sogni in volo
tra cielo e mare tra buio e luce
È se dovessi perdermi tu mammina mia,
tira e riportami a te.

NON CERCARMI

Quando io non sarò più
non cercarmi nella terra
o in un sepolcro.

Cercami nelle onde del mare.
nel fluire delle stagioni.
nella dolce primavera
dai suoi mille colori
nell’ estati tra le spighe di grano
e i papaveri in fiore.
Nel dolce autunno ,
tra le foglie che cadono ,
tra i nuovi colori e nuovi frutti.

Cercami nell inverno
sulle vette innevate dei monti
Dove le aquile hanno il loro regno.

Cercami nel canto dell’usignolo
nel fruscio del vento
che stormisce tra le foglie.
e se non dovessi trovarmi,
cercami nei colori dei miei dipinti
e nei poveri versi delle mie poesie.

Sarò sempre un inno di gioia,
tra un aurora e un tramonto
e ci sarà sempre il vento
che ti porterà una mia carezza.

IL TUO VOLTO

Ho rimirato attonita il tuo volto
e ho visto il mio peccato in te svanire
il rimorso di un mondo ora sconvolto
che mentre muore già non può morire.

Respiro a fondo senza avere la luce
contro l’oscurità ove c’è il male
ma ho sentito il dolore mio che adduce
nell’anima e la voglia che ora vale …

Le tue ferite adesso son le mie
perdonami se non ti ho corrisposto
questo tuo grande amore d’armonie
non merito il tuo sacrificio imposto …

… né il tuo dolore, ma amami lo stesso
son qui in ginocchio, imploro il tuo perdono
dammi il tuo sole in fede o anche un riflesso
per questa nostra Vita avuta in Dono.

Le poesie di Manuela si leggono socchiudendo gli occhi e lasciate cadere direttamente nell’anima.

Manuela Floris

Autore Iris G. DM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...