Il gelo rincorreva nei campi, di Pietro Rizzo Poeta

Il gelo rincorreva nei campi,

i tuoi occhi piccoli come

granelli di brina.

Ti baciai con l’anima

sulle labbra, e un lontano

eco a ripeter, amore.

Quell’imbarazzo fatti di

sguardi, che accendono

la voglia.

T’infilai le mani dolcemente,

tra i capelli.

Tu stretta a me in un solo

respiro, frugo il tuo cuore,

per veder e capir il mio.

Ti porterò là dove la

solitudine non esiste,

difenderò di chi non credeva

in noi.

Darò tutto me stesso, tu felice

col viso di chi spera.

Io piansi di allegria.

Ci supplicavamo il nostro

amore e, niente, niente, non

sarebbe niente questa

vita senza di noi.

Un giorno ricorderai questo

tappeto di viole d’amore.

Pietro Rizzo

Foto dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...