Racconti: Allora, siamo in economia di guerra, Rossana Massa

Rossana Massa

Alessandria: Allora, siamo in economia di guerra.

Dalle chiusure per Covid,in cui a girare in città non c’era neppure più gusto perché tutti i locali erano chiusi o erano aperti giusto per tirare nel coppino una colazione a un povero corriere adesso siamo passati alle chiusure per risparmiare in bollette.

Caffè che chiudono nel pomeriggio, così consumi la tua colazione da povero Crist* o il tuo pranzo da disperato in piedi o quasi e poi tirano giù la serranda e trattore/pizzerie o ristoranti,che aprono soltanto se fanno il pieno. Di sera. Nel vociare delle comitive e delle famiglie (gran fabbrica di baccano).

Cioè a sala riempita di gente, così si illumina e si riscalda, soltanto se il locale è pieno.

Allora,io ho lavorato 21 anni più 5 in passato in un tempo pieno e fanno 26 di vita promiscua,di orribili pasti consumati nel chiasso e coi gomiti di qualcuno nel piatto. Un girone infernale. Se potevo, mangiavo a casa ma a volte l’orario assurdo non me lo permetteva, allora facevo la fame.

Nella vita privata,non avendo avuto figli ma sempre e soltanto un partner, che vedevo di rado e s’andava a pranzo (meno frequentemente a cena) in posti intimi, tranquilli e riservati dove godersi la tranquilla chiacchierata e un pasto di coppia sereno, senza rumore né dover sopportare la presenza di tribù varie d’intorno.

Cena sfiziosa a casa, con in programma un bel film.

Il piacere di stare in due.

Senza amici.

Senza doverci fare strada nel mucchio e sopportare il chiasso degli altri.

Senza i bambini altrui,che ci correvano sui piedi.

Da sola, io amo e ho sempre amato andare a pranzo dove e quando NON ci siano comitive, ammucchiarole di gente varia e rumorosa,per godermi il piacere di un pasto di cui apprezzare i sapori in silenzio (o con musica soft) e di essere,una volta tanto,servita.

IN PACE.

*Ebbene,oggi a pranzo dalle mie parti ho trovato l’uscio di legno del mio solito locale,che sarà aperto soltanto a cena e il dispiacere di trovare ben quattro ristoranti chiusi a pranzo*.

Si vuole favorire il turismo chiudendo i ristoranti a pranzo di sabato? !?!?!?!?

Si vive una sola sola.

A una certa età con scarse prospettive di un lungo futuro.

Si rischia prima o poi la casa di riposo e lì tutti nei coglion* uno dell’altro…e strada facendo mi devo mescolare al mondo per mangiare in un locale perché se non fa il pieno,non apre neppure il locale?!

Piuttosto esco meno, spendo 50€ a botta ma io voglio un ristorante aperto al sabato a pranzo.

Se no,non vado più da nessuno.

Deliveroo torna comodo a tutti,a quanto pare!

Leggi anche: https://alessandriaonline.com/

Leggi anche: https://alessandria.today/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...