AMICIZIE FINITE, di Silvia De Angelis

S’intraprende stupore

nello scorcio di vedute affini

modellate nell’architettura

di lagune trasparenti.

Ritmano flussi

nei sentori di salsedine sfumata

nella bruma d’incanti e turbamenti.

Riflettono rumori d’aggettivi quotidiani

diluiti nella sagoma di tempie

corrose poi nel tempo

s’azzittiscono mischiate nell’argilla rossa

d’una pronuncia soffocata

dal bagliore d’una stella…

@Silvia De Angelis

Leggi anche: https://alessandria.today/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...