Che strano mondo…

Che strano mondo…

Che strano mondo è questo!

Capitola in confusa mestizia

ed è il tramonto del vero

tra fantasmi cerei d’oscena ingiustizia.

Che strano mondo è questo!

Concede, in pasto crudo,

il corpo dei suoi figli

nella melassa appiccicosa

di un richiamo d’aiuto senza appigli.

Ballerini del non senso danzano in piroetta

su corpi estenuati e smunti

da speranza disillusa consunti.

Che strano mondo è questo!

Ho coltivato, nel mio tempo, germogli

per affidarli a questo deserto brullo.

D’onesta conoscenza tracciammo il cammino,

li ho abbandonati al crudele sguardo del vicino.

In altro giro e in altro tempo

si capovolga questo mondo

è andato fuori di sesto girando in tondo.

Indicibile

stellare

Leggi anche su: https://alessandria.today

Un pensiero su “Che strano mondo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...