COME GLI STRUZZI, di Silvia De Angelis

Sembrerebbe una cosa strana, ma talvolta preferiamo non sapere, o non indagare su  alcuni tracciati della nostra esistenza, per evitare di crearci pensieri negativi o sofferenze.

Infatti scavare a fondo su alcune situazioni o atteggiamenti che ci mettono in allarme, non sempre è l’atteggiamento giusto per la nostra persona e soprattutto per il nostro

sistema immunitario.

Infatti, anche se non ce ne rendiamo conto, il nostro organismo, è sensibile ad ogni  evento di vita, e risente maggiormente di quelle fragilità del percorso, che concorrono  a farlo adombrare.

Esistono persone cavillose, e molto pignole, che amano sapere qualsiasi cosa e controllare  l’andare dei propri cari, interferendo, talvolta, in quegli atteggiamenti, in cui non  si trova d’accordo…..penso che questo agire non porti a buoni risultati.

Ognuno di noi deve proporsi, come sente, e intraprendere quelle azioni che contribuiscono  ad un buon equilibrio interiore, senza farsi condizionare da intromissioni, che potrebbero,  in qualche modo, modificare il comportamento.

Personalmente mi  piace vivere secondo i miei crismi, e non amo intromettermi nella vita  del mio contorno, anche se, talvolta mi giro altrove, quando qualcosa degli altri mi lascia perplessa…

@Silvia De Angelis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...