Sincero e semplice, Cesare Moceo

E così mi andai a nascondere proprio là dove credevo di poter risplendere.

Sincero e semplice,

sento ancora in me

le voci delle nostalgie

da cui nel tempo

mi sono autoescluso;

un passato improvvisato ma ardito,

racchiuso in una valigia di cartone

piena di sogni,

che rimane solo mio,

a ricordarmi che la vita

non è altro

che il piacere di un sorriso.

E così pensai bene

d’andarmi a nascondere

proprio là,

dove potevo risplendere.

.

Moces 69N @ t.d.r

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...