Mantra, di Roberta Calati

Mantra 

In un mondo che se ne va 
mi ritrovo nel riflesso
del suono di qualche verso
che rimanda incantesimi.
 
Come petalo al vento
m'affido al presagio
ammirandone la forma
dinanzi all'autunno
precoce che avanza 

Ho toccato il sentimento 
graffiando la melodia
senza trasfigurarne la vita

Ho versato un tramonto
nel bicchiere annegando
le ali e la voce disegnata
sul bianco della neve

Ho rubato la favilla
che ha colmato il tempo
che ho abitato

Ho chiuso la finestra
nel nido dove vivono
gli aquiloni per non fare
entrare i silenzi

Roberta Calati 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...