IN FABBRICA, DI NOTTE, Vincenzo Pollinzi

IN FABBRICA, DI NOTTE

Piove dalle grondaie arrugginite

mentre in fabrica suona

la sirena della pausa e

cessa ogni altro rumore.

Ti siedi davanti al caffè

sputato da un automatico e

ti pensi in altri tempi, altri luoghi,

tiepide speranze all’ alba della vita.

È di notte che i ricordi

fanno più male, quell’ età

ormai passata che non tornerà.

Il triste pensare andante

sulle ali della nostalgia

mi incatena al presente.

VINCENZO POLLINZI – Autunno 1984

Foto dal Web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...