L’aquilone

L’aquilone

Da bimbo andavo in cartoleria

mi piaceva l’odore, 

Un foglio di carta velina

due bacchette di balsa.

Poi a casa di fretta, una spoletta della mamma,

la colla del papà.

Poi volevi correre, 

ma il tuo aquilone si rompeva

allora camminavi svelto

fino al parchetto

dove il momento magico accade

lasci andare la tua creatura

e inizia a volare

hai in mano la spoletta di tua mamma

un sorriso da orecchio a orecchio

Felicità stampata per sempre nel cervello.

https://wordpress.com/read/blogs/185356570/posts/2122

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...