La Vela, di Rosalba Di Giacomo

La Vela

Quante scie sul mare, stamani.

Questo povero mare

solcato navigato

da chiglie che fendono

che tagliano, spruzzano,

e schizzano nell’aria

lacrime fatte sol di spuma

che in mille gocce par divida

la sua anima che varia.

Lontano, l’orizzonte

ben sereno appare allo sguardo.

Solitaria una vela

dal vento si lascia portare.

Silenziosa si attarda,

fra bianche trine solca il mare.

Odore di salmastro

nei canapi misti di sale

orza con la sua vela

che nell’aria fila leggera.

Splende, assai voluttuoso,

sopra ogni cosa il sole.

Se mi resterai accanto,

nel mio mare navigheremo

oltre tutti i confini

pur di poterci ancora amare.

Rosalba Di Giacomo

Foto mia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...