Luce di un faro sulla terra fredda, di Davide Scuotto

Luce di un faro sulla terra fredda, di Davide Scuotto

Luce di un faro sulla terra fredda

la marea cessa

ma il mio respiro no.

Volano particolari gocce d’acqua

che cadono intorno nello stesso modo 

che cadevano i petali dei fiori bianchi

sulle lapidi di chi hai sempre voluto bene…

Alzo il mio sguardo

ma il Cielo appare un mare spento e senza più vita.

Uccelli morenti 

planano silenziosi oltre il mio cuore

nel sottobosco che gela

li dove a qualcuno gli dovrò chiedere l’ora

per poi tornarmene nel mio inconscio 

e ricominciare a scrivere…

La poesia diventa più dolce 

dove è più dolce la morte di chi hai amato

dove evadono i giorni trascinati

dalle dolci carezze degli Spiriti…

E inizia la vita.

Davide Scuotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...