“Tempesta d’estate”, di Salvatore Scalisi

“Tempesta d’estate”, di Salvatore Scalisi

Date: 20 luglio 2022Author: salvatorescalisi

“Il mondo è pieno di insidie, se stiamo lì ogni qualvolta a sguainare la sciabola, entreremo in un tunnel di orrore e morte senza via d’uscita, e io non voglio starci in questo quadro infernale” dice Luca.

“Amico mio, mi spiace, ma ci sei dentro” ribatte Orlando. “Se credi di raggiungere l’agognato paradiso con la coscienza pulita, sei in grave errore.”

“Farò il possibile per non cadere in facili tentazioni. La tua esperienza mi dà ragione, o sbaglio?”

“Confesso di essermi mosso con una certa leggerezza, con la conseguente e inevitabile autocritica che mi sta ancora appiccicata addosso. Ma, come hai ammesso tu stesso, è stato un gesto istintivo, dettato dalla circostanza, e lì non si ha molto tempo per pensare, bisognava agire.”

“L’aria di mare comincia a dare i primi benefici” commenta Luca.

“Mi fa piacere, oltretutto, credo che il nostro incontro doveva servire proprio a questo. Cercare di fare pace con noi stessi” replica l’amico.

“Liberandoci delle nostre pesantezze.”

“Esatto!”

“E io di zavorra ne ho ancora tanta, non è così?”

“Vuoi conoscere il mio pensiero? Sì! In effetti ti vedo molto appesantito.”

“Volevo fargliela pagare” afferma Luca masticando delle noccioline. “Avevo pregato il Signore di perdonarmi per i pensieri di vendetta che mi si accavallavano nella mente, per quello che mi ero promesso di fare se li avessi rintracciati. È questa la verità.”

“Cosa ci trovi di strano? È una sensazione normale.”

“Umanamente normale.”

“Sì, proprio così, siamo degli umani; è bene ricordarselo di tanto in tanto” dice Orlando. “Il Signore è misericordioso, dovrà necessariamente rendersi conto in che mondo viviamo e assolverci dal peccato. Nel modo più assoluto.”

“Lo spero” risponde Luca.

“Di qualsiasi entità si tratti” aggiunge l’amico, con l’intento di rendergli la confessione più agevole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...