Dio arriverà all’alba – Alda Merini

Dio arriverà all’alba – Alda Merini

Prima di entrarci da ricoverata 

ero stata in manicomio 

a trovare con altri parenti una lontana zia, 

una volta s’era matti sempre,

anche se oggi si dice “malati di Alzheimer”.

Mentre i miei parenti procedevano sicuri, 

per me era la prima li e mi fermai 

qualche secondo all’ingresso, 

vicino al giardino.

Fu nel giardino di un manicomio 

che incontrai una giovane dal volto pallido,

bella e piena di stupore.

Mi sedetti accanto a lei sulla panca, 

e chiesi: “Perché sei qui?”. 

Lei mi fissò con uno sguardo di meraviglia, 

e disse: ” È una domanda indiscreta, 

ma risponderò lo stesso. 

Mio padre voleva fare di me 

una perfetta copia di se stesso; 

e così anche mio zio. 

Mia madre voleva che fossi l’immagine 

di sua madre o di mia sorella. 

Mio fratello elevava di continuo 

la moglie “sottomessa e domestica” invitandomi a seguirne l’esempio.

E anche i miei insegnanti, il dottore in filosofia,

il maestro di musica e il professore di logica erano tutti ben decisi: 

ognuno di loro altro non voleva 

se non che io fossi 

il riflesso del suo volto in uno specchio.

Per questo sono venuta qui. 

Trovo che sia più sano, qui. 

Qui posso essere me stessa, almeno.”

Poi si volse di scatto verso di me e disse:

“Dimmi, anche tu ti trovi in questo posto 

per ragioni attinenti all’educazione 

e ai buoni consigli?”

E io risposi: “No, sono qui solo in visita.”

E lei: “Ah, sei una di quelle che vivono 

nel manicomio, di là 

dall’altra parte del muro.”

tratto da ” Dio arriverà all’alba – Alda Merini

scritto da Antonio Nobili

Scopri di più sulla vita, la storia e la poetica di Alda Merini nel libro:

Indagine su Alda Merini: non fu mai una donna addomesticabile

di Margherita Caravello

Lo trovi qui: https://amzn.to/39JAbhG 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...