Dell’estate era proprio la “controra”, di Rosalba Di Giacomo

Dell’estate era proprio la “controra”, di Rosalba Di Giacomo

News online di Alessandria e non solo

Dell’estate era proprio la “controra” 

che più amavo.

La casa scendeva 

nel fresco silenzio conservato 

dalle spesse mura e dai tendaggi. 

Dalle imposte “abbannate” 

filtravano quei raggi

di sole che brillavano sul pavimento 

e si posavano sui fiori 

del tavolo abbigliato. 

Il canto delle cicale era diventato 

abitudine per le orecchie 

e l’odore di frutta matura e di grano 

declamava a chiare lettere 

la parola estate. 

Fuori il caldo friggeva l’aria,

anche le lucertole schivavano il sole.

Di rosse formiche, alacre colonna

in fila

ferveva il formicaio. 

Oggi, gli odori ed i sapori

che non so descrivere,

accompagnano i miei giorni. 

Tutto mi ritorna ad ogni estate

ed io li rinvango e li accarezzo 

con rimpianto nei miei ricordi.

Sono state le più belle stagioni,

come vuoi che io le scordi.

Rosalba Di Giacomo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...